Non solo vino e design: i migliori prodotti italiani all'estero

[fa icon="calendar"] 19/10/18 16.59 / da IVAN SALVALAGLIO

IVAN SALVALAGLIO

agroalimentare-1

Sfruttare l’eccellenza del Made in Italy, espandere il proprio mercato e diventare un’azienda di successo internazionale è un sogno che hanno tutte le PMI del Bel Paese, ma è davvero realizzabile? Quasi tutti i prodotti italiani, all’estero hanno una marcia in più, ma bisogna tenere in considerazione molti altri fattori prima di cimentarsi in un’impresa che, in alcuni casi, può rivelarsi poco produttiva.

Scegliere il mercato obiettivo

Con l’avvento dell’era digital, il mercato globale ha rimescolato le carte in tavola, portando la competizione a livelli altissimi. Per riuscire a vendere i prodotti italiani all’estero non basta più contare ciecamente sul Made in Italy in quanto Brand di pregio, ma occorre determinare a priori una strategia efficace con metodo scientifico.

La prima cosa importante da fare è capire qual è il miglior mercato estero a cui rivolgersi, che spesso non coincide con le ambizioni aziendali: non esistono mercati migliori o peggiori, esiste solo il mercato giusto.

 

Agroalimentare? L'export è una scelta vincente

Come prevedibile, tra i migliori prodotti italiani all’estero troviamo tutti quelli del settore agroalimentare: il buon cibo italiano è un’istituzione in tutto il globo in termini di qualità. Non è però scontata la scelta del mercato obiettivo, che varia di molto per affinità culturale e non basta puntare sulla bontà del prodotto.

È necessario, inoltre, rendere conforme l’etichetta del prodotto, calcolare il giusto prezzo di vendita e stabilire una rete distributiva solida, soprattutto nel caso di prodotti alimentari facilmente deteriorabili.

 

Esportare in Germania: un florido partner storico

I nostri vicini di casa sono, da sempre, tra i migliori importatori di merce italiana. Inoltre, la Germania è uno dei mercati europei più solidi, attivi e dinamici. Con una buona strategia di comunicazione e un piano d’azione curato nel dettaglio, vendere in Germania potrebbe essere un obiettivo tutt’altro che irraggiungibile.

Tra i prodotti italiani più richiesti in Germania ci sono:

  • Macchinari
  • Settore siderurgico
  • Settore chimico e farmaceutico
  • Settore automotive
  • Food
  • Elettronica ed elettrotecnica
  • Settore

 

Esportare in Cina: cosa comprano i cinesi

La Cina è un mercato in espansione che ogni anno fa numeri da capogiro per l’export italiano: i cinesi sono interessati a beni e prodotti di lusso stranieri che possano sopperire alla scarsa qualità media dei brand locali. Secondo il China Consumer Report 2016 di McKinsey and Company, i cinesi sono attenti alla salute, alla qualità di vita della famiglia e appassionati di viaggi. I prodotti italiani all’estero che hanno conquistato il paese asiatico nel 2016 sono:

  • Trasporti
  • Prodotti farmaceutici
  • Mobili
  • Prodotti chimici
  • Apparecchi elettronici
  • Tessile
  • Abbigliamento
  • Macchinari industriali
  • Apparecchi per uso domestico
  • Articoli in pelle

 

Esportare in Russia: abbigliamento e design

La Russia è un mercato molto importante per il nostro export e, a più riprese, è stato il paese che ha registrato il maggiore incremento dell’export italiano nonostante i provvedimenti legislativi degli ultimi anni che hanno scoraggiato l’importazione di prodotti esteri.

Molte aziende continuano ad operare con successo sul suolo russo ma, perché questo sia possibile, è necessario individuare quelli più gettonati tra i prodotti italiani all’estero, che ultimamente sono abbigliamento e design. Anche i prodotti agroalimentari continuano ad essere tra i più richiesti nonostante le leggi sempre più stringenti.

 

Prendi spunto dai casi di successo

Le aziende che decidono di portare prodotti italiani all’estero sono tante; perché non ricavarne qualche suggerimento? Potresti scoprire di essere più incline all’export di quanto pensassi e cogliere una preziosa opportunità!

 

Scopri nei dettagli l'esperienza di aziende che hanno scelto l'estero e hanno aumentato il fatturato.

Leggi come queste 4 aziende hanno aumentato il loro fatturato fino al 20%

Categorie: Internazionalizzazione, Come Vendere all'Estero, Mercati, Canali di Distribuzione

IVAN SALVALAGLIO

Scritto da IVAN SALVALAGLIO

DIRETTORE TECNICO - Coordina l’erogazione del servizio e le attività dei Supervisors e degli Area Manager. Gestisce in modo diretto i TES® e i clienti della Regione Lombardia. Responsabile della formazione tecnica di tutti i TES®, contribuisce ogni giorno a promuovere un orientamento verso la massima qualità del servizio elaborando gli input provenienti dal mercato.