Modi per Accelerare il Processo di Internazionalizzazione

[fa icon="calendar"] 15/12/17 12.13 / da IVAN SALVALAGLIO

IVAN SALVALAGLIO

Modi-per-Accelerare-il-Processo-di-Internazionalizzazione.jpg

Molte aziende rinunciano a intraprendere la strada dell’export perché scoraggiate dai tempi lunghi e dall’incertezza dei risultati. In realtà, orientando al meglio le proprie strategie di business all’estero, il processo di internazionalizzazione può portare al successo (e all’aumento del fatturato) in poco tempo.

Vendi il tuo prodotto nei mercati giusti 

In un mondo sempre più globalizzato è difficile emergere con un’attività di marketing internazionale, se non si vende il prodotto giusto al momento giusto (e nel posto giusto). 

Ogni Paese ha le sue tradizioni, le sue necessità e i suoi gusti. Quello che va bene per uno potrebbe non andare bene affatto, per l’altro. 

Non perdere tempo procedendo per tentativi: individua a colpo sicuro il mercato con il più alto potenziale. 

A tal proposito abbiamo creato un software che permette di scoprire dove esportare con successo, in base al settore merceologico. 

Grazie al lavoro dei nostri TES, che raccolgono quotidianamente informazioni e richieste di prodotti da mercati di tutto il mondo, il tool ti aiuterà a trovare i paesi con una maggiore domanda di prodotti come il tuo e dove risulta più conveniente espandersi per la presenza di competitor più favorevoli. 

Cerca i migliori mercati in cui esportare il tuo business: prova subito il tool!

 

Osserva quello che fanno i tuoi competitor 

Individuare chi sono e cosa stanno facendo i tuoi competitor nel mercato obiettivo è fondamentale per elaborare le prossime tappe del processo di internazionalizzazione. 

Prima di tutto è necessario orientarsi verso quei Paesi in cui sono presenti concorrenti favorevoli, cioè nei confronti dei quali la tua azienda ha elementi del marketing mix o unique selling point più vantaggiosi. 

Il competitor, però, non è solo colui che vende un prodotto identico al tuo, ma anche chi sa fare export meglio di te. In questo caso è importante studiare con attenzione le sue mosse e prendere spunto da quello che fa. 

Ovviamente ciò non significa “copiare”: ogni strategia di internazionalizzazione è unica e pensata appositamente per l’azienda, in base alle sue risorse finanziarie, alla sua struttura interna e agli obiettivi che si è posta. 

Non dimenticare, poi, i competitor locali: potrebbero essere avvantaggiati dalla vicinanza ai prospect, dalla limitata incidenza dei costi di trasporto e dalla propensione del target ad acquistare da fornitori locali. 

Per questo è importante seguire un piano di azioni commerciali organizzate e continuative, attraverso contatti diretti con i prospect e i potenziali clienti nei mercati scelti. 

L’analisi dei competitor è una delle 4 regole d’oro per l’internazionalizzazione delle imprese.  

 

Punta sul marketing digitale 

Per vendere a livello internazionale devi investire in una strategia di marketing che comprenda, oltre allo sviluppo commerciale, anche l’utilizzo delle tecnologie digitali di comunicazione. 

Un sito web efficace, responsive e multilingua, un blog aziendale, azioni di e-mail marketing e campagne sponsorizzate, assieme agli strumenti basilari di presentazione (biglietti da visita, cataloghi e brochure) sono i mezzi di comunicazione fondamentali per supportare la tua attività di export. 

Ovviamente tutti i contenuti dovranno essere tradotti in inglese e nella lingua del paese di destinazione, per offrire ai buyers i supporti comunicativi più adatti.

 

Affidati a un TES (e lascia perdere il fai-da-te) 

Per ottenere risultati tangibili e cominciare subito a guadagnare con la vendita dei tuoi prodotti nei mercati esteri devi affidarti a un TES®. 

Il Temporary Export Specialist è un manager a tempo, specializzato nella ricerca clienti e nella creazione di reti commerciali in tutto il mondo. 

Attenzione a non confonderlo con il semplice agente di commercio estero! Il TES non è interessato solo alle provvigioni, ma lavora a fianco e con l’azienda per raggiungere gli obiettivi proposti. 

Grazie alle sue competenze trasversali, sia in ambito economico-commerciale che linguistico, e alla capacità di utilizzare strumenti informatici all’avanguardia, il TES è la figura più adatta per traghettare la tua azienda da un commercio locale a un commercio globale, assicurandoti risultati concreti in tempi brevi.

 

Scopri tutto quello che può fare un Export Specialist per accelerare l’internazionalizzazione della tua impresa. Scarica la Guida che trovi qui sotto e consultala gratuitamente da tutti i dispositivi. 

scarica la guida come vendere all estero

Categorie: Internazionalizzazione

IVAN SALVALAGLIO

Scritto da IVAN SALVALAGLIO

DIRETTORE TECNICO - Coordina l’erogazione del servizio e le attività dei Supervisors e degli Area Manager. Gestisce in modo diretto i TES® e i clienti della Regione Lombardia. Responsabile della formazione tecnica di tutti i TES®, contribuisce ogni giorno a promuovere un orientamento verso la massima qualità del servizio elaborando gli input provenienti dal mercato.